venerdì , 26 Febbraio 2021
Ultime News
Home » Notizie » C.I.S. …aremo

C.I.S. …aremo

Dove e quando in serie C l’anno prossimo.

Missione compiuta quindi per i nostri colori. Ci bastava il pareggio e invece siamo andati a vincere inguaiando il povero Novalis al quale comunque, vista la vittoria dell’Asolo sul Canal B, il pareggio non sarebbe bastato. Chiudiamo questo campionato con sicura soddisfazione, ma con non meno sicuro rammarico per l’occasione gettata contro sapete chi. Alla luce dei risultati dell’ultima giornata, il solo capovolgimento del risultato negativo contro Chioggia, maturato come sapete in maniera a dir poco rocambolesca, ci avrebbe portati in B. Pazienza, in questi minigironi a 6 con una promozione e due retrocessioni è facile trovarsi inguaiati dopo essere stati in testa. A Noale non è stata comunque una passeggiata, perché il Novalis ha schierato la migliore squadra, perché aveva bisogno della vittoria. Sapevamo di dover puntare sulla terza e quarta scacchiera, dove eravamo favoriti, e non sulle prime due, dove eravamo sfavoriti. Invece arriva l’ottimo risultato (patta) in seconda scacchiera che nel computo finale ci darà la vittoria. Rispetto all’anno scorso, in cui la salvezza è avvenuta soprattutto in virtù di un risultato ottenuto a forfeit, quest’anno abbiamo ampiamente meritato la permanenza in C per il terzo campionato consecutivo.

E ora un momento di attenzione, per cortesia. Sta per andare in scena l’attesissima Partita del Conte Dracula

}

Ora è giusto dire qualcosa anche sulle vicende riguardanti i nostri “cugini”. Avevo una mezza intenzione, alla vigilia dell’ultimo turno, di scrivere che questo sarebbe stato l’anno del Canal. Non l’ho fatto per non incorrere nel rischio di portar sfortuna. In effetti il Canal con tutte le sue squadre si giocava la promozione in A1, si giocava la promozione in B e si giocava la promozione in C (ovviamente dalle serie rispettivamente inferiori); inoltre l’altra squadra di C che sembrava condannata a retrocedere, si era improvvisamente rimessa in corsa e aveva la possibilità di giocarsi la permanenza nella serie. Meno male che ho desistito dallo scrivere altrimenti potevo benissimo essere accusato di portar sfortuna; infatti il Canal Junior di Promozione ha perso a Cavarzere (e quindi non sarà promosso), il Canal B di C11 ha perso contro Asolo (ed è retrocesso), Il Canal C di C10 ha pareggiato col Conegliano (e non sarà promosso). Diamo invece grande risalto alla promozione in A1 della prima squadra del Canal. Come veneziano colgo questo risultato con sincera soddisfazione e faccio i complimenti alla squadra e al Circolo Canal.

Completiamo la panoramica sui cugini guardando cosa ha fatto il Salvioli. Direi bene in serie B, in cui la squadra ha ottenuto una salvezza tranquilla, non dimenticando che a un certo punto del campionato poteva anche pensare alla promozione; meno bene in Promozione, poiché la squadra ha fallito l’obiettivo di promozione in serie C. {jcomments on}

About Bruno Trangoni

Bruno Trangoni
Editore | Fondatore di A.D. Scacchi Oldřich Duras

Verifica Anche

Il mio primo torneo ai tempi del Covid

La serie “Di ritorno da…” si prende una pausa. Il titolo è prima di tutto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *