martedì , 28 Settembre 2021
Home » Notizie » Ancora bravo il nostro Pupillo

Ancora bravo il nostro Pupillo

Ad Alberto (che non è un unico nome diviso in due parole ma un nome proprio preceduto da preposizione semplice con aggiunta di d eufonica) i complimenti del Presidente e di tutto il Consiglio Direttivo.

Dovreste riconoscere la citazione; e forse dovreste capire perché si dica “ancora”. Un articolo precedente riportava il titolo “E bravo il nostro Pupillo!”. Ma allora: gli vogliamo così bene da coccolarlo ogni volta che fa qualcosa di buono o è stato veramente bravo? Io credo tutt’e due (altrimenti, per il primo caso, che Pupillo sarebbe?). Diciamo pure bravo per essersi ben comportato al torneo di Cortina. A onor del vero dobbiamo chiosare che non si è certo trattato di un torneo di altissimo livello, con un’unica presenza di rilievo, il MF Alessio De Santis (che ha poi vinto il torneo). Ma, si sa, le insidie in un torneo possono arrivare anche da giocatori meno alti in graduatoria rating e sapersi imporre su questi richiede comunque un notevole spirito competitivo. Poiché penso che non serva dirlo qui, potete vedere i dettagli della sua prestazione nel link ancora vivo nel quadrilatero blu, dove potete vedere tutte le partite, senza bisogno di inserirle qui. Ma lo facciamo lo stesso, così possiamo commentarle. Ne mettiamo due, una, a mio avviso, spettacolare, l’altra, sempre a mio avviso, dal risultato di grande prestigio.

{jcomments on}

Ed eccoci alla partita col botto. Curioso che protagonista, in negativo, sia proprio uno dei più fervidi sostenitori (per me il primo in assoluto) del postulato “tutti possono vincere contro tutti”, chiosato dal MI Daniele Genocchio ” … al primo turno”. Chiosa su chiosa, ecco che Pupillo mette la sua “… ma anche negli altri”. Sì, perché questo risultato prestigioso è stato ottenuto dal nostro al quarto turno, ampiamente fuori, quindi, dalla zona di specificità genocchiana. E io aggiungo che questo risultato di prestigio può anche andare stretto al nostro, al quale evidentemente l’aria ampezzana fa piuttosto bene. Pensate che prima di questo quarto turno si era perso fra le varie Tofane ed era giunto sulla scacchiera con ben 4 (!) minuti di ritardo. Per fortuna non era un torneo lampo. Donc: direi grande prestazione, anche se …

About Bruno Trangoni

Editore | Fondatore di A.D. Scacchi Oldřich Duras

Verifica Anche

Sì, è storia!

Sì, è storia! Sappiamo tutti di che storia stiamo parlando, ma vale la pena ripeterlo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *