mercoledì , 23 Giugno 2021
Home » Notizie » Di ritorno da Melegnano

Di ritorno da Melegnano

Qualcuno li ha definiti “il blocco sovietico”; se proprio bisogna ridenominarli io direi Phobos e Deimos e noi del Duras al Nono risorto saremmo ovviamente Marte.

Phobos e Deimos sono Stefano Pomaro e Fabio Panciera (in ordine alfabetico invertito, al pari dei satelliti). Perché Phobos e Deimos sono due, perché sono staccati da Marte, perché Marte è piccolo (e anche il Duras al Nono risorto lo è). Il rosso è una coincidenza, ho scelto Marte e i suoi satelliti per una questione di numeri e dimensioni, non di colori. Perché Pomaro e Panciera vengono da fuori provincia, eppure sono fedeli alla nostra associazione veneziana, proprio come lo sono Phobos e Deimos nei confronti del loro pianeta madre.

Sono andati a Melegnano, hanno partecipato all’Open B (1500 – 2000). Il primo non faceva un torneo da più di due anni, il secondo da più di cinque. non è un’attenuante da poco, perché Pomaro Stefano e Panciera Fabio, alias Phobos e Deimos sanno giocare a scacchi, ma l’astinenza da torneo li ha sicuramente penalizzati. Nel senso che, è una mia opinione personale, i due valgono molto di più di quello che riescono a ottenere in una competizione. Al di là di questa premessa, credo che il loro risultato finale, entrambi 3/5, sia un buon risultato; due vinte, due pareggiate, una persa per Pomaro, tre vinte, due perse per Panciera. Non ero al torneo, non ho visto le partite e non conosco gli avversari da loro incontrati, di loro (gli avversari) si può solo conoscere il rating, che però è indicativo fino a un certo punto; voglio dire che fra un 1500, magari anche giovane, che fa spesso tornei, e un 1800 che non ne fa da anni, il divario di livello che indica il rating si restringe notevolmente. Viste da fuori, comunque, le loro appaiono come prestazioni più che buone; lo testimoniano anche i numeri, con variazioni positive per entrambi.

Per questa volta non i più vivi complimenti ma l’augurio a Phobos e Deimos, alias Pomaro Stefano e Panciera Fabio da parte del Presidente dell’Associazione a ritornare presto in campo, senza aspettare cioè altri due e cinque anni.

Ecco Phobos in azione all’ultimo turno. Riuscirà a pattare da posizione difficile.

Foto0059

About Bruno Trangoni

Bruno Trangoni
Editore | Fondatore di A.D. Scacchi Oldřich Duras

Verifica Anche

Il mio primo torneo ai tempi del Covid

La serie “Di ritorno da…” si prende una pausa. Il titolo è prima di tutto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *